,

27 Apr-24 Mag o 4-11 Mag 2024 | Grecia, Lesbo. Yoga, Trekking e Birdwatching

La bellezza di esplorare un paradiso naturale unico

Lesbo può essere considerata a ragione un vero paradiso per gli escursionisti. Le sue numerose bellezze naturali, i monumenti culturali sparsi, le viste spettacolari sul Mar Egeo e sulle coste dell’Asia Minore, ma soprattutto una rete di sentieri ben segnalati, fanno di Lesbo una destinazione ideale per gli escursionisti. Pannelli informativi, torri di osservazione e chioschi per il riposo degli escursionisti completano la segnaletica dei sentieri e arricchiscono gli itinerari dell’isola. Ci sono percorsi di interesse ecologico da seguire, o percorsi attraverso i paesaggi agricoli e i siti geologici, nonché percorsi culturali attraverso villaggi tradizionali. Ci sono trekking di diversi livelli di difficoltà che possono soddisfare anche gli escursionisti più esperti. In questa settimana si eseguiranno tre trekking con difficoltà crescente.

Questa isola pur essendo Patrimonio UNESCO, non ha una frequentazione turistica paragonabile ad altre isole greche come Santorini, Mykonos o Rodi. Lesbo è non di meno un’isola generosa e indipendente, con un proprio profilo ben definito nell’economia greca e piena di cose interessanti da scoprire e, naturalmente, da godere. È la patria di Saffo (poetessa famosa del periodo classico), del miglior olio d’oliva ellenico, la capitale indiscussa dell’ouzo, della retsina(vino locale aromatizzato), vanta una curiosa e unica foresta pietrificata e la sua capitale, Mitilene, è ricca di vestigia storiche e ha una grande vita studentesca che la anima anche durante i lunghi mesi invernali.

La natura dell’isola è rigogliosa e generosa: milioni di ulivi si alternano a fitte foreste, ma lasciano spazio anche a valli desolate e montagne brulle. E poi c’è la costa infinita, per lunghi tratti sconosciuta al turismo di massa, solitaria ma accogliente, familiare solo alle quasi 300 specie di uccelli migratori che ogni anno scelgono di fermarsi qui. Lesbo è un’isola dove la vita quotidiana greca non si lascia abbagliare dai soldi facili e un po’ kitsch di un turismo becero e ingenuo. Vive la sua routine con ottimismo e apprezza il fatto che chi viene qui non ha scelto la sua destinazione a caso.

La bellezza di praticare Yoga in un ambiente incontaminato

Immagina di svegliarti ogni mattina, uscire sul balcone della tua camera, ammirare il blu del mare e percepire il calore del sole sulla pelle. Potresti decidere se andare a fare una nuotata prima di iniziare le attività della giornata, il mare è a pochi metri, oppure scendere di sotto e preparare una tisana prima di prepararti alla pratica mattutina di Asana, pranayama, meditazione e canto. Di solito si pratica sulla bellissima piattaforma in legno, appositamente costruita sulla terrazza che guarda direttamente verso il mare e dalla quale si osservano stupendi e romantici tramonti. Oppure se il tempo non lo permette, nella yoga shala di 100 mq con una grande vetrata che guarda anch’essa verso il mare. La pratica Yoga proposta si basa su Hatha Yoga, Feldenyoga (Un connubio originale tra Metodo Feldenkrais e yoga, ideato e proposto da Piero), Vinyasa, restorative e Nada Yoga. Tutto intorno il silenzio con il sottofondo generato dal suono delle onde del mare e del vento, rotto occasionalmente dal passaggio di un auto sulla strada  sterrata antistante il cancello della proprietà. Posso anche concedermi un mio spazio personale per sedermi e riconnettermi con me stessa in un angolo della proprietà o decidere di andare a fare due passi lungo la spiaggia. É bello condividere ma a volte diviene necessario stare anche un po’ in raccoglimento. Il Mediterranean Retreats Center ti permette di poter sperimentare tutto questo, qui da noi troverai il tuo spazio personale senza restrizioni.

Programma giornaliero

L’arrivo è previsto per sabato 27 aprile, non ci saranno pratiche specifiche in questa giornata, solo la presentazione dei partecipanti e illustrazione del programma della settimana.

  • ore 08,00 pratica di Hatha yoga o Metodo Feldenkrais, pranayama
  • ore 9,30 colazione
  • ore 10,30 partenza per i trekking e le visite ai siti di interesse storico naturalistico
  • Se siamo in giro per l’isola il pranzo sarà al sacco oppure pranzeremo nelle numerose taverne dell’isola.
  • 0re 18,30 pratica di meditazione, asana, canto, kirtan
  • ore 20,00 cena

 Saranno previsti tre trekking con difficoltà crescente oltre a piccole escursioni nelle zone umide ad ammirare gli uccelli migratori. Inoltre proporremo visite ai monumenti storici ed almeno una sera alle terme naturali vicino alla nostra struttura.

Costo

Il costo è di 600€

Il costo include: Tutte le lezioni, la sistemazione in camera doppia, colazione e cena ed alcuni pranzi quando saremo in struttura, passaggio da e per l’aeroporto e trasporto durante le escursioni, le escursioni.

Non incluso nel prezzo: il biglietto aereo, assicurazione medica (facoltativa), i pranzi quando saremo in giro a perlustrare l’isola, i biglietti di entrata ai musei ed alle terme naturali, trattamenti individuali su richiesta.

Iscizioni: per iscriversi contattare la segreteria, sarà richiesto il pagamento di € 100 come caparra. È possibile prenotare un camera singola pagando un sovrapprezzo di 150€.

Insegnanti

Piero Bianciardi

Nel 1983 Piero inizia a praticare Yoga, in particolare Hatha Yoga e Viniyoga, contemporaneamente si dedica al Taijiquan e Shaolin chuan sotto la guida del Mastro Chang Dsu Yao e della scuola Bernabei di Siena . Dall’84 all’86 frequenta la scuola di Shiatsu del Maestro Clemente Cocchiola, dall’86 all’89 la scuola di agopuntura del Prof. Nguyen Vanghi a Firenze. Nell’88 consegue il diploma di operatore Shiatsu e il Diploma di insegnante Yoga presso la scuola EFOA di ROMA con Francoise Berlette, nello stesso anno inizia ad insegnare Yoga. Dal ’93 al 97 frequenta la Formazione del Metodo Feldenkrais Firenze 1, e si diploma Pratictioner Feldenkrais. Nel ’99 consegue il Diploma di abilitazione “Operatore attività motorie” presso l’università di Medicina di Siena. Nello stesso periodo elabora un proprio metodo di insegnamento dello Yoga, FeldenYoga e un metodo di pratica in acqua, il Feldenwater. Dal 2005 pratica Aikido, che insegna con il grado di 2’ Dan. Nello stesso anno inizia a ballare e studiare Tango con Maestri come Chicho Frumbuli e Pablo Moyano. Nel 2006 inizia a partecipare ai seminari di Costellazioni Familiari con Carl Peter Strommer e Bert Hellinger. Nel 2009 consegue il Diploma di Costellatore Familiare Sistemico presso la Hellinger Schule di Bert e Marie Sophie Hellinger. Nel 2013 diventa Assistente Trainer del Metodo Feldenkrais. Insegna Il metodo Feldenkrais a Siena e Firenze, e dal 2014 come docente Assistente Trainer in varie formazioni in Italia e nel mondo.

Massimo cantara

Massimo si è diplomato come insegnante di Yoga (500h) con la scuola internazionale SYM di cui è stato anche docente, inoltre ha conseguito il diploma in Yoga Therapy (300h) con Vasistha Yoga Fundation in Kerala, India. Dal 2010 insegna presso il proprio centro in Italia ed è membro fondatore di “Three Treasures Yoga”, scuola Internazionale di formazione per insegnanti. Oltre all’attività professionale di operatore in Discipline Bio-Naturali e a quella di Insegnante di Shiatsu, nel 1999 fonda il Centro Holismos arti per la salute, un centro per la diffusione e la pratica delle discipline Bio Naturali, tra cui lo Yoga, di cui è il direttore. Nel 2016 fonda insieme a Sara Della Torre il Centro Holismos Yoga e Wellness di Varese. Diploma di Equilibrio Cranio Sacrale, Kinesiologo, Operatore Shiatsu, Insegnante Yoga. Nel 2020 esordisce con il suo CD musicale “Elemental World” in viaggio sonoro attraverso i 5 elementi. Nel 2021 pubblica il suo libro “Ospedale senza dolore” Le discipline Bio-naturali nel contesto ospedaliero Ed. Epigraphia, collana Salus.

Post recenti:

Come possiamo aiutarti?

Oppure chiamaci: Lun – Sab / 10:00 – 18:00